Cittadino Del Mondo 2 nasce come piccola cooperativa sociale il 27 settembre del 2002 a Macerata per volontà dei fondatori:
– Amanze Daniel Chibunna;
– Cirilli Francesca;
– Santori Marco;
– Nwachukou Maximus.

Avente sede legale in Via Roma 102 a Macerata,gli scopi che la cooperativa si pone sono:
– Attuare una politica di servizi in favore di tutte le persone in stato di bisogno ( minori, diversamente abili, ex detenuti, ex alcolisti…);
– Attivare una politica di servizi a favore dei cittadini extracomunitari;
– Promuovere la tutela materno infantile;
– Svolgere attività di consulenza nel settore educativo e psicosociale;
– Organizzare strutture ricettive per l’infanzia;
– Organizzare servizi a favore dei soggetti svantaggiati.

Cittadino Del Mondo 2 divide la sua attività in svariati settori:
1)L’area scolastica mira all’organizzazione e gestione, stabile o temporanea, per conto proprio o per conto di terzi delle seguenti attività :
– Progettazione di interventi didattici/interculturali;
– Accoglienza e inserimento scolastico degli alunni stranieri;
– Predisposizione e preparazione di materiale didattico anche in varie lingue;
– Gestione dei rapporti tra scuola – famiglia;
– Recupero e prevenzione a sostegno delle attività rivolte all’eliminazione della dispersione scolastica;
– Convegni, laboratori, eventi di animazione interculturale volti alla sensibilizzazione e alla diffusione della multiculturalità;
– Altre attività affini, collegate, o complementari alle presenti.
2)L’area socio – sanitaria si occupa dell’affiancamento del personale dei servizi sociali e sanitari nella:
– Accoglienza minori in stato di abbandono;
– Predisposizione di Progetti individualizzati di Formazione;
– Pianificazione d’interventi;
– Facilitazione e conoscenza di un più corretto utilizzo dei servizi informativi rivolti all’utente in particolar modo straniero;
3)L’Area giuridico – amministrativa consiste nell’assistenza e consulenza legale in materia d’immigrazione e integrazione sociale tramite l’organizzazione e gestione, stabile o temporanea, per conto proprio o per conto di terzi delle seguenti attività :
– Consultorio multietnico per stranieri per offrire servizi di mediazione culturale e consulenza legale per stranieri e per l’immigrazione;
– Informazioni su tutto ciò che riguarda la permanenza in Italia ( permesso di soggiorno e di lavoro, residenza, casa, scuola, salute, ecc.);
– Attività di ricerca e di consulenza;
– Attività affini, collegate, o complementari alle presenti.
4) L’area delle politiche attive del lavoro punta all’orientamento e all’informazione professionale in collegamento con le istituzioni territoriali e gli enti e/o agenzie preposti grazie all’organizzazione e gestione, stabile o temporanea, per conto proprio o per conto di terzi delle seguenti attività :
– Orientamento alla formazione professionale;
– Mediazione interculturale e tutoraggio nei corsi di formazione;
– Attività di accompagnamento e inserimento in percorsi di apprendistato;
– Consulenza e progettazione di interventi formativi rivolti agli immigrati;
– Progettazione, realizzazione e sviluppo reti per l’impiego degli immigrati;
– Corsi di formazione volti alla qualificazione umana, culturale e professionale, nonché attività di promozione, rivendicazione e sensibilizzazione nelle istituzioni e nelle comunità territoriali per un impiego all’interculturalità e all’integrazione dell’immigrato;
– Assistenza e monitoraggio per il collocamento lavorativo degli immigrati;
– Attività affini, collegate, o complementari alle presenti.