Il progetto si pone nell’ambito dell’accompagnamento e dell’inclusione sociale di soggetti a rischio di esclusione.

Beneficiari dell’azione sono i minori stranieri non accompagnati (MSNA) ospitati nelle strutture residenziali gestite da C.D.M.2. nel corso del 2010.

L’obbiettivo è quello di accogliere, prendersi cura e fornire supporto psicologico ai minori stranieri, attraverso un intervento multidisciplinare operante su più livelli:

  •  salute mentale;
  • salute fisica;
  • inserimento sociale attraverso il coordinamento di più figure: psicologo, mediatore culturale e d operatori della cooperativa.

L’approccio è transculturale: fondamentale il rispetto dell’appartenenza etnica e culturale.